Pinot grigio

Pinot grigio
Pinot grigio

CENNI STORICI

Proveniente dalla Francia, sicuramente alla fine dell’Ottocento, si è diffuso dapprima in Piemonte e Trentino-Alto Adige e poi più lentamente in Veneto, Friuli-Venezia Giulia e Lombardia e ad oggi anche in altre regioni d’Italia. Pare che il merito dell’introduzione in Italia, sia da ascrivere al generale Emilio de Sambuy, che dalla Borgogna, lo avrebbe portato in una sua tenuta del cuneese.

 IL GRAPPOLO

Il Pinot Grigio deriva da mutazione gemmaria del Pinot Nero, del quale, colore escluso, conserva quasi tutte le caratteristiche.
Il grappolo piccolo e cilindrico è compatissimo, con acini a forma ovale, piccoli, succosi, con buccia leggera e pruinosa, che a maturazione assume colore grigio-rossastro.